Dolore cervicale, quali possono essere i trattamenti efficaci? Ce ne parla il Dott. Giacomo Vecchi

Dolore cervicale, quali possono essere i trattamenti efficaci? Ce ne parla il Dott. Giacomo Vecchi

Nel 2021 nessuno può dire di non avere mai avuto un episodio di “cervicale”, correttamente cervicalgia o dolore al collo nella propria vita. Infatti in epoca di smartworking e della sempre più diffusa “sindrome da text neck” il dolore cervicale può rappresentare un limite alla nostra vita lavorativa e sociale. Cerchiamo di capire meglio l’origine di questo disturbo molto diffuso  e perché è bene non sottovalutarlo con il Dott. Giacomo Vecchi, fisioterapista laureato presso l’Università “La Sapienza” di Roma, specializzato in  Rieducazione Posturale e Terapia Manuale Osteopatica, co-fondatore e responsabile dello Studio Fisioterapia Cipro a Roma.

Nel 2021 nessuno può dire di non avere mai avuto un episodio di “cervicale”, correttamente cervicalgia o dolore al collo nella propria vita. Infatti in epoca di smartworking e della sempre più diffusa “sindrome da text neck” il dolore cervicale può rappresentare un limite alla nostra vita lavorativa e sociale. Cerchiamo di capire meglio l’origine di questo disturbo molto diffuso  e perché è bene non sottovalutarlo con il Dott. Giacomo Vecchi, fisioterapista laureato presso l’Università “La Sapienza” di Roma, specializzato in  Rieducazione Posturale e Terapia Manuale Osteopatica, co-fondatore e responsabile dello Studio Fisioterapia Cipro a Roma.

Dott Vecchi, cerchiamo di dare una definizione al termine cervicalgia?

Spesso molti pazienti arrivano in studio con la “cervicale”, ed è nostro compito spiegare che con il termine corretto cervicalgia, si intende un dolore localizzato nella zona cervicale del rachide. Ad oggi è una condizione sempre più diffusa, che colpisce almeno una volta nella vita gran parte della popolazione, infatti i muscoli del rachide cervicale vengono sottoposti a stress notevoli in tutti i lavori che richiedano di passare molte ore seduti alla scrivania, oppure se trascorriamo molto tempo ad usare smartphone o tablet, tant’è che è stato inventato ad hoc il termine di text neck.

Quali sono le cause e come possiamo riconoscerlo?

Il dolore cervicale può avere molteplici cause: colpi di frusta, ernie cervicali, contratture muscolari, artrosi del tratto cervicale, alterazioni posturali che causano squilibrio dei muscoli della colonna, lesioni traumatiche. Il dolore si manifesta nei movimenti di flesso- estensione e più frequentemente rotazione o inclinazione del capo, caratteristico è il dolore riferito all’atto di girarsi per guidare in retromarcia. Il dolore può presentarsi anche al risveglio al mattino. Le condizioni dolorose del rachide cervicale possono essere inoltre associate anche a brachialgia e intorpidimento o formicolio dell’arto superiore segni che indicano la presenza di una compressione nervosa.

Il trattamento fisioterapico può essere la soluzione per questo problema?

Certamente si, il fisioterapista specializzato sa riconoscere la causa della cervicalgia e agire su di essa. Il nostro obiettivo nel trattamento del paziente che soffre di dolore cervicale è alleviare le contratture muscolari, ma anche ridurre l’infiammazione, correggere la postura ed eliminare le limitazioni articolari. Di fondamentale importanza è anche l’educazione del paziente, infatti prima il paziente acquisirà coscienza sulla sua problematica, prima sarà capace di riconoscerla, gestirla ed evitare ricadute.

Oggi si sente parlare molto della ginnastica posturale, può essere un trattamento efficace per questa condizione?

Assolutamente si, ricordiamo però che il trattamento di Rieducazione Posturale è un trattamento fisioterapico che viene erogato singolarmente al paziente e mai in gruppo, proprio perché ogni paziente ha una propria postura e affronta una specifica problematica. Sicuramente associato ad altre terapie, in base alla condizione del soggetto, può migliorare o risolvere il problema in poche sedute.

Marialuisa Roscino

 

 

Categorie
TAGS
Condividi

Commenti

WordPress (0)
Disqus (0 )